fare da garante per mutuo, come tutelarmi?

Di 14 marzo, 2009, 8:00 am

Salve, mio fratello qualche giorno fa mi ha chiesto se potevo fargli da garante per la richiesta di mutuo prima casa. Naturalmente mi fido cecamente di mio fratellino e voglio aiutarlo ma ho comunque un po’ d’ansia anche perché in caso di inadempimento cosa può succedermi, come mi potrei tutelare? Silvia

Probabilmente la banca cui si è rivolto tuo fratello non ritiene sufficiente la sua capacità reddituale per accordargli il mutuo e vuole ulteriori garanzie come quella della presenza di un fideiussore o garante. Apporre la firma di garante ti obbliga personalmente con la banca nel garantire il pagamento delle rate insieme con tuo fratello.

Quindi in caso di mancato pagamento la banca potrà rifarsi indifferentemente su tuo fratello o su di te o su entrambi, adottando tutte le operazioni previste per il recupero del credito.

Se è inserita la clausola del beneficio di escussione la banca prima di richiedere a te l’adempimento dei mancati pagamenti potrà rifarsi sui beni di tuo fratello che indichi come beni da porre a preventiva escussione, vale a dire prima saranno messi in esecuzione i beni indicati e poi se non dovessero bastare, la banca potrà rifarsi su di te.

Articoli Correlati

Tags : | , ,

95 commenti a fare da garante per mutuo, come tutelarmi?

  1. img

    Concordo con le indicazioni del precedente commento e vorrei aggiungere che per potersi “tutelare” c’è la possibilità di stipulare una polizza assicurativa, infatti, i rischi di un prestito sono due:
    1- premorienza e/o invalidità totale e permanente
    2- perdita del lavoro

    Nel primo caso il premio previsto, personalizzato in base alle caratteristiche e alle esigenze dell’Assicurato, viene versato insieme alle rate del mutuo e, al verificarsi dell’evento, l’indennizzo va all’istituto che azzera il mutuo e restituisce il residuo al titolare.
    Nel secondo caso, talune assicurazioni in caso di perdita del lavoro pagano le rate al posto del cliente, però spesso coprono un massimo di rate per tutto la durata e si adattano a prestiti ridotti, tipo 30.000

  2. img

    LA CLAUSOLA “beneficio di escussione” in genere è inserita in tutti i mutui che si stipulano o viene inserita su richiesta?
    In un mutuo di tipo ipotecario, quali sono normalmente le procedure che gli istituti attuano al momento di una continuata inadempienza di pagamento da parte del primo intestatario, si rivolgono nell’immediato al fideussore o sul bene acquistato con il mutuo stesso?
    Cè la possibilità che dimostrando la volontà nel cagionare danno al fideussore da parte dell’intestatario del mutuo, l’istituto non si rivalga sul garante e agisca direttamente sul bene in questione..
    credo di aver preso…”una Sola” come si dice gergalmente

  3. img

    Il beneficio di escussione deve essere preventivamente concordato e quindi opportunamente inserito nel contratto di mutuo; la sua presenza permette in caso di inadempimento del mutuatario la preventiva escussione dei beni del mutuatario indicati dal fideiussore.
    Se manca tale clausola la banca potrà rifarsi indistintamente a proprio piacimento sia sul debitore principale che sul garante od entrambi.
    Se il fideiussore paga parte del debito all’istituto bancario potrà avendo diritto di regresso, comunque, rifarsi sul debitore principale.
    Se si è in presenza di dolo da parte del mutuatario che per esempio tramiti raggiri induce il fideiussore a concedere la fideiussione e la banca non è in buona fede, il fideiussore potrebbe riuscire a spuntarla. (Cass.22/06/1988 n.3362) Ma attenzione ci deve essere il dolo del debitore principale (mutuatario) e la mancanza di buona fede dell’istituto di credito.
    Caro Vincenzo ti consiglio, considerando la delicatezza della questione, di rivolgerti comunque ad un avvocato per avere una consulenza adeguata.

  4. img

    se il garante a sua volta vuole fare un finanziamento, magari per acquistarsi l’auto, può farlo o gli sorgono problemi?

  5. img

    Sia il debitore principali che il fideiussore vengono segnalati dagli istituti di credito che concedono il finanziamento alle società che si occupano dei trattamenti dei dati personali e quindi inseriti nel sistema di informazione creditizia.
    La banca e gli altri istituti di credito prima di concedere un mutuo o prestito consultano tali banche dati, dove vengono registrate tutte le operazioni inerenti la tua storia creditizia, comprese le richieste di finanziamento.
    Pertanto se ti rendi garante di un finanziamento potresti avere delle limitazioni nel momento in cui chiedi un tuo personale prestito, soprattutto se il debitore principale di cui sei garante risulta non preciso nei pagamenti.
    Se invece il debitore principale paga regolarmente e tu fai richiesta di un finanziamento per l’acquisto di un bene di consumo come l’auto non dovrebbero esserci problemi; considerando che comunque risulti con un finanziamento in corso, se la tua capacità reddituale non dovesse soddisfare la banca, questa potrebbe richiedere ulteriori garanzie.
    Sottoscrivere una fideiussione è una cosa molto seria occorre soprattutto avere gran fiducia verso il debitore principale.

  6. mia cognata ha fatto da garante per un imprestito per comprare l’auto al suo compagno ,il compagno ha pagato i primi 2 anni poi nulla piu .
    Trascorsi 14 mesi la finanziaria in oggetto mi ha chiesto € 700,00 tutti gli arretrati non pagati dal mio compagno, n.b non sono mai stata avvisata del non pagamento del suddetto prestito ,mi chiedo se è possibile che la finanziaria mi interpella dopo 14 mesi ! e regolare si o no come mi posso tutelarmi verso la finanziaria o verso il mio compagno ( perche non gli tolgono la macchina invece di togliermi i soldi a me che faccio i salti mortali per mantenere una famiglia con 2 figli e un mutuo da pagare eun stipendio di €1050,00 al mese ditemi come faccio ) scusate il mio sfogo grazie aspetto vostre notizie

  7. img

    Vorrei porre una domanda: mio padre mi ha fatto da garante per il mutuo.La casa che ho comprato io gravera di ipoteca ma anche quella che attualmente possiede mio padre gravera di ipoteca solo per il fatto di avermi fatto da garante? grazie.

    • img

      Ciao Fabio il garante che in questo caso è tuo padre dovrà garantire il regolare riborso del mutuo qualora tu risultassi inadempiente nei confronti dell’Istituto di Credito che ha erogato il mutuo. Oltre al reddito i beni patrimonali (immobili) fungono da garanzia, ma questo non vuol dire che vi sarà iscritta ipoteca sui beni di tuo padre.

  8. img

    Buongiorno, vorrei porre una domanda: mio figlio sta comprando una casa e vorrebbe che io facessi da garante, ho 55 anni è una casa di proprietà, se tra 5 o 6 anni volessi vendere la mia casa potrei incontrare difficoltà?. Grazie

  9. img

    Ciao Francesco il garante può benissimo vendere i suoi immobili di proprietà, resta comunque obbligato in solido con il mututario.

  10. img

    grazie.

  11. img

    Salve,
    io e il mio ragazzo dobbiamo chiedere un mutuo ma abbiamo bisogno anche di un garante.
    Mio cognato ha dato la sua disponibilità…
    Io però mi chiedo se e come è possibile “liberarlo” dall’incarico di garante quando sia io che il mio ragazzo verremo assunti.
    Se dopo un anno di mutuo presso una banca volessi rifare il mutuo con un’altra inserendo solo noi due come richiedenti (a tempo indet.)si può fare?? Insomma come se il mutuo riiniziasse da capo…
    Grazie

  12. Ida dovreste sostituire il mutuo, accendendone uno nuovo poichè la garanzia
    viene estinta con l’estinzione del finanziamento.
    Saluti

  13. Ciao Ida potete togliere il garante anche con la banca stessa con cui aprite il mutuo, attraverso una rettifica dell’atto, sempre che la banca sia daccordo. Se invece volete cambiare banca sappiate che se il garante è nell’atto non potrete surrogare ma sostituire il mutuo (ciò comporta sostenere le spese,del notaio e imposte), perchè l’atto di surroga deve essere uguale all’atto surrogato.

  14. Infatti, l’unica soluzione per escludere un garante da un mutuo è quello di chiuderlo e sostituirlo con uno nuovo presso un’altra banca.
    Cordiali saluti, Petracca Simone.

  15. img

    può una persona che fa da garante per un mutuo a sua volta chiedere un prestito?

  16. Ciao Mario, dipende da tante cose, tipo:

    1. l’importo del mutuo in cui fate da garante
    2. dalla rata che paga il mutuatario principale
    3. dalla durata del mutuo
    4. dal vostro reddito
    5. dalla vostra richiesta
    6. dalla banca che andrete a chiedere il prestito

    tutto questo insieme determina la possibilita’ di accedere ad un prestito oppure no.

  17. img

    se fo da garante ad un fratello per il mutuo di una casa,per tutelarmi mi conviene fare da garante o garante mutuatario e perchè.vi sarei grata se mi rispondesse in breve tempo perchè lunedi devo comunicarlo all’agenzia

  18. Ma voi che tutela cercate?
    vi dovete fidare di vs fratello.
    Vomunque vi consiglio di intervenire come garante perché se fra qualche tempo avrete bisogno di un prestito, come garante forse ve lo concederanno, come mutuatario sara’ piu’ difficile.

  19. img

    L’agenzia mi ha detto che solo facendo da garante mutuatario, volendo se ci fosse fra qualche anno un ipotetico altro garante, potrebbe subentrare al posto mio attraverso il notaio. E’ possibile che se uno vuole fare da garante invece che garante mutuabile non possa essere sostituito? se si può fare, come posso fare subentrare al posto mio un altro garante. (ovviamente che abbia questo i requisiti).

  20. img

    Si può permettere l’agenzia e mio fratello di decidere che io entrererò a fare parte di questo mutuo per la casa, con la banca come garante mutuatario invece che garante, senza nemmeno avere sentito avanti il mio parere e quindi senza avere dato io il consenso?. Hanno fatto tutto in banca senza il mio consenso ed è stato già accettato il mutuo,ma io non sono daccordo di fare il garante mutuatario.Il problema è che se non accetto mio fratello perde la caparra perchè si supera il giorno prestabilito nel contratto,per stipulare il medesimo. E’ vero che perde la caparra mio fratello?se no come mi devo comportare dinanzi a tutto ciò.

  21. Ciao katiuscia, non penso che le cose stiano così.
    Nel senso che per essere inserito come garante, la banca ha bisogno dei vostri documenti oltre le firme sulla privacy…
    Se non avete dato nessun documento e non avete messo nessuna firma come hanno fatto a fare tutto? con firme false? potete denunciare la banca per questo…
    ricordati poi che per intervenire come garante ti devi presentare anche davanti al notaio quando si va a fare la stipula dell’atto di mutuo.
    Per quanto riguarda la caparra, purtroppo tuo fratello ha sbagliato a non cautelarsi, nel senso che nel compromesso poteva inserire la clausola: compromesso valido a condizione che un istituto di credito conceda il mutuo per l’acquisto dello stesso immobile.
    Valutate bene tutta la situazione…
    Cordiali saluti.

  22. Ciao katiuscia in genere per essere sostituito nell’atto di mutuo dovresti rifare completamente il precedente mutuo.

  23. img

    Vorrei ringraziare Simone Petracca per i consigli che mi ha dato, ed anche inrosso che mi ha permesso di fale.Grazie mille a tutti voi.

  24. img

    salve sono mario residente a torino ho spiegato la mia situazione aspetavo una inf riguardando il mutuo da sig.simone petracca.grazie.buona giornata

  25. img

    salve sono emilia risiedo in un paese in provincia di campobasso, devo partire con un mutuo e vorrei capire se l’assicurazione sulla perdita del lavoro copre tutto il capitale residuo o solo una parte e se esistono divesre opzioni che riguardano questo contesto. Grazie a tutti

  26. Ciao Emilia la perdita posto di lavoro in genere copre un intervento di circa 36 rate. Comunque, parlando con qualche compagnia assicurativa seria vi possono proporre 30.000 soluzioni. Ciao.

  27. Pingback: Domande e Considerazioni Sulla Figura del Garante | InRosso.com

  28. img

    x avere il mutuo di 110.000,00 euro dalla mia banca mi hanno chiesto un garante:mio padre è disposto a firmare solo se non gli viene ipotecata la sua casa,è possibile?

  29. Ciao Babara si è possibile.
    Voi non fornite nessun documento relativo all’immobile intestato a vs padre,
    mi raccomando al giorno della stipula ad ascoltare il notaio nella lettura degli atti percapire gli immobili oggetto d’ipoteca.

    un saluto.

  30. img

    Salve,..la mia domanda è questa..
    Mi appresto a fare da garante a mio cognato…qualora le cose andassero male, anche per il solo mancato pagamento di qualche rata, mi implicherebbe qualora richiedessi un mutuo io personalmente????

  31. Ciao Giuseppe, assolutamente si…
    nel senso che quelle rate devono essere pagate sempre in regola, altrimenti potresti avere problemi nel caso di tue richieste di finanziamento…

    un saluto.

  32. img

    si puo fare da garante per due finanziamenti

    • img

      Ciao Michele nulla vieta, il tutto però è relazionato in base al reddito e dagli importi dei finanziamenti da richiedere.

  33. img

    grazie inrosso

  34. img

    sono un genitore con due figli, che vogliono accedere ad un prestito il primo ha una casa di 90 mt vorrebbe comprare una pi grande , il secondo deve comprae un bilocale, da premettere lavorano a tempo indeterminato entrambi io ho una casa di prorietà che ci abito, un negozio che percepisco l’affitto di 500euro un lavoro a tempo indeterminato .
    domanda posso fare da garante a tutte due?

  35. img

    posso fare da garante ad una persona se lo sto facendo per un altra?

  36. img

    Salve, purtroppo io sono già nei guai.
    Ho fatto da garante ad un mio amico per due mutui chirografari da circa 25mila euro l’uno. Purtroppo adesso lui è in ritardo, ho già avuto la segnalazione al CRIF e mi è arrivata anche l’ennesima lettera di ritardo dalla banca: il mio amico dice che ha messo l’avvocato perchè la banca sta riscuotendo le rate su un conto errato…..io ci ho creduto per un pò…ma adesso ho seri dubbi. Ho inviato una lettera alla banca per richiedere l’esclusione della mia firma dal mutuo…ma la banca ha risposto che non è possibile per questo tipo di mutuo. Vi chiedo se posso tutelarmi a questo punto sui danni che mi sta causando il mi amico che non paga…nel senso ma è possibile che il garante può solo subire e non intervenire per difendersi e tutelarsi?

  37. Caro Walter,
    purtroppo il garante (a differenza del richiedente) ne risponde illimitatamente con tutti i suoi beni.
    Ti consiglio di invitare il tuo amico a regolarizzare il pagamento delle rate e successivamente di invitarlo a rinegoziare quei mutui (se possibile…) e quindi di svincolarti come garante. Non sarà semplice, in quanto molto probabilmente ci saranno state le relative segnalazioni nelle varie banche dati e quindi sarà difficile trovare una banca/finanziaria disposta a finanziarlo.
    Ti informo che tu puoi chiedere il risarcimento a lui…
    Un saluto,
    Petracca Simone.

    • img

      Salve Simone, ti ringrazio delle informazioni.
      Ti chiedo un’ultima informaione: i nche modo si muove la banca per i lrecupero crediti?
      Volevo precisare che il mio amico ha usato una mia busta paga bassa dove tra l’altro pesavano già delel rate di finanziamenti per più anni….infatti ho chiesto alla banca come mai hanno accettato come garante la mia busta paga se c’erano già rate che coprivano il 70% dello stipendio…la banca ha detto che loro fanno fede alle tre firme e ai tre garanit presenti. A questo punto mi chiedo….cosa verrebbero a cercarmi? 1/3 delle rate? hanno diritto a prendere con la forza ad esempio parte del mio stipendio?
      Io sono nulla tenente, non ho case, ho solo una makkina del 2001 a mio nome. Come si muoveranno?

  38. Buona sera Sig. Walter, leggendo la sua situazione le posso dire che lei si trova veramente in grande difficoltà, il consiglio che mi permetto di scriverle puo’ essere considerato difficilmente applicabile ma è l’ unico che potrebbe aiutarla, perchè non basta che il suo amico si metta in regola con i pagamenti, infatti la segnalazione rimane nelle banche dati anche oltre la scadenza naturale del prestito, quindi l’ intestario del prestito dovrebbe trovare i soldi da amici e parenti ed estinguere anticipatamente il prestito per poi chiedere la riabilitazione e quindi anticipare la posizione positiva per entrambi, allora forse riuscite in tempi rapidi da questo pasticcio, in alternativa la strada da affrontare sarà molto impervia nell’ ambito del credito finanziario. buona serata

  39. img

    Salve a tutti, la mia domanda è questa: sono garante della prima casa per conto di mio fratello e la sua rata è di circa 900 € mensili per 15 anni.
    Ora sto acquistando io la mia prima casa, pensate mi facciano problemi per la stipulazione del mio mutuo? Se sì quali e come posso risolverli? grazie a tutti.

    • ciao Andrea
      l’unico problema che potresti avere (non è di poco conto) sarebbe quello di non avere la giusta capacità reddituale e di conseguenza non ti sarebbe possibile ottenere il mutuo.
      ovviamente più il tuo reddito e alto minore è la probabilità che ciò accada.
      ciao e buona serata.

  40. img

    Salve..il mio dubbio e’ questo: entro questo mese o forse il prox. faro’ da garante su un mutuo ipotecario contratto dalla mia convivente, l’immobile in questione in buona parte (circa 2/3 del valore) e’ gia’ stato pagato con vari assegni dalla mia convivente, ora per il rimanente 1/3 abbiamo chiesto un mutuo per un valore di circa 70.000 dove io appunto risultero’ come garante e paghero’ le rate del mutuo….come posso tutelarmi per il futuro????….potrebbe essere una buona iniziativa far mettere una ipoteca di 2° grado in fase di rogito???…magari una scrittura privata preventiva all’atto in cui si mettono nero su bianco eventuali problemi che si potrebbero creare in futuro????…grazie

  41. Ciao Antonio
    se sei garante del mutuo della tua convivente e pagherai tu stesso le rate del mutuo, da cosa vorresti tutelarti ?
    il rischio in cui può incorrere il garante è quello di trovarsi a dover pagare le rate della persona da lui garantita, ma in questo caso, visto che tu stesso pagherai le rate non vedo quale possano essere i rischi.
    a meno che tu non voglia una tutela sulla proprietà dell’immobile (cioè intestazione dell’immobile o porzioni di proprietà) e allora si dovrai parlarne con il notaio prima della stipula.
    ciao buona serata

    • img

      Ciao Mirco..grazie per la risposta….forse mi sono spiegato male e di conseguenza hai risposto in un certo modo….la mia preoccuazione riguarda un eventuale problema che si potrebbe creare in futuro con la mia compagna dato che il mutuo che verra’ stipulato sara’ di una durata di 15 anni. Quindi se per esempio tra 4 o 5 anni ci lasciamo come posso tutelarmi per non pagare piu’ le rate del mutuo…o quant’altro…grazie

  42. Ciao Antonio
    leggi il primo articolo pubblicato in questa pagina, si adatta perfettamente a te. _ lo copio leggi sotto_
    “Salve, mio fratello qualche giorno fa mi ha chiesto se potevo fargli da garante per la richiesta di mutuo prima casa. Naturalmente mi fido cecamente di mio fratellino e voglio aiutarlo ma ho comunque un po’ d’ansia anche perché in caso di inadempimento cosa può succedermi, come mi potrei tutelare? Silvia
    Probabilmente la banca cui si è rivolto tuo fratello non ritiene sufficiente la sua capacità reddituale per accordargli il mutuo e vuole ulteriori garanzie come quella della presenza di un fideiussore o garante. Apporre la firma di garante ti obbliga personalmente con la banca nel garantire il pagamento delle rate insieme con tuo fratello.
    Quindi in caso di mancato pagamento la banca potrà rifarsi indifferentemente su tuo fratello o su di te o su entrambi, adottando tutte le operazioni previste per il recupero del credito.
    Se è inserita la clausola del beneficio di escussione la banca prima di richiedere a te l’adempimento dei mancati pagamenti potrà rifarsi sui beni di tuo fratello che indichi come beni da porre a preventiva escussione, vale a dire prima saranno messi in esecuzione i beni indicati e poi se non dovessero bastare, la banca potrà rifarsi su di te.”
    Ciao

    • img

      ok grazie….provero’ a farmi inserire dalla banca la cosiddetta ”clausola del beneficio di escussione”

  43. img

    Salve, ho due domande in merito alla discussione.Una probabilmente è fuori di testa…parto con quella normale:

    - La durata del mutuo va in base al richiedente o al garante?
    Ecco la domanda fuori di testa (scusate sono totalmente ignorante in argomento)

    - Non esiste un metodo di pignorare la casa stessa che sto comprando di modo che se non pago per 2 rate consecutive me la tolgono?

    Grazie e scusate per le domande!

  44. Buongiorno Ilaria,
    allora, per quanto riguarda l’età dei richiedenti non dobbiamo superare gli 80 anni alla scadenza del mutuo, mentre per i garanti 90/95 anni. Questo dipende da banca a banca (per noi vale quanto ti ho scritto).
    Poi, per il pignoramento, diciamo che l’azione del recupero delle somme inizia già dalla prima rata ma a partire dalla sesta rata la banca può chiedere la risoluzione del contratto con restituzione della somma concessa, maggiorata di tutte le spese e dopo di ciò può scattare il pignoramento (comunque ti consiglio di non pensare a tale situazione e pagare la rata di mutuo puntualmente ogni mese, diversamente non procedere).
    Chiamami se hai bisogno.
    Un saluto,
    Petracca Simone.

  45. img

    Salve, mia suocera 8 mesi fa ha posto la firma come garante ad un prestito personale di 13000 euro da me stipulato. Ora io e la mia compagna ci siamo lasciati e il mio interesse maggiore è escludere la mia ex suocera da questo obbligo. Non mi preoccupa il fatto di non adempiere al pagamento anche perchè ho un contratto a tempo indeterminato e la copertura assicurativa è ottima, la mia è semplicemente una questione morale. La soluzione è unicamente quella di estinguere il prestito? E se si quante possibilità ci sono che un’altra banca o una finanziaria mi concedano un altro prestito atto ad estinguere quello precedente ma questa volta senza mettere di mezzo coobbligati? Si prenda atto che ho un’anzianità lavorativa di 2 anni e 3 mesi nella stessa azienda, 14 mensilità e 1100 euro di reddito mensile.

    • Buongiorno Alessandro,
      se le tue rate sono in regola puoi chiedere presso un’altra banca/finanziaria un prestito ad esempio di 14.000€ estinguendo il residuo di quello attuale e ovviamente la nuova richiesta la devi fare solo tu.
      Solo chiudendo il precedente puoi togliere tua suocera dal prestito.
      Mi raccomando cerca sempre di pagare in regola tutte le rate.
      Un saluto,
      Petracca Simone.

      • img

        Gentile Simone, grazie per la risposta ma secondo lei e la sua esperienza dopo 8 mesi di scrupolosa adempienza al pagamento quale percentuale posso avere di riuscita senza garante in un eventuale nuovo prestito?

      • Penso di no.
        Il fatto è che oggi con i prestiti tutti gli istituti di credito sono molto oculati…
        Ciao,
        Petracca Simone.

    • Ciao Alessandro
      un prestito personale di quell’importo lo puoi ottenere tranquillamente mediante cessione del quinto dello stipendio(è un normale finanziamento dove la garanzia è data dalla tua azienda)
      ciao e buona giornata

  46. img

    Salve, volevo porre un paio di quesiti alla vostra attenzione: Io e la mia fidanzata stiamo pensando di comprare casa e di accendere un mutuo. Lei lavora a tempo indeterminato e io sono disoccupato(mi sono appena laureato e in cerca di lavoro). Avevo pensato di mettere mia mamma come garante del mutuo perchè è una dipendente statale e non ha mai chiesto alcun finanziamento e/o prestito. 1)Qual è la soluzione più conveniente affinchè mia madre possa stare relativamente tranquilla?2)Un domani che io lavorerò posso escludere mia mamma da questa situazione?Fare ciò ha un costo? 3)Posso essere anche io il proprietario della casa insieme alla mia ragazza, anche se il mutuo è intestato solo a lei?4)Se i proprietari siamo io e la mia ragazza e lei non dovesse pagare, la banca viene a chiedermi i soldi a me che sono proprietario o a mia mamma che fa da garante? 5) Se sfortunatamente dovesse morire il garante, che succede? Eventuali obblighi su chi vanno a gravare? Su mio padre? O anche su me e mio fratello che siamo gli eredi di mia madre? Grazie e spero in una vostra risposta

  47. img

    Ciao ragazzi devo comprare la MIA prima casa cerco tra mille soluzioni energia trovo una: mutuonline srl che mi offre un tasso fisso del3.71% mi chiedono un garante un mio amico si presta senza problemi ma lui ha già un mutuo sulle spalle e risulta cattivo cattivo pagatore o addirittura protestato per dei prestiti banali…prima di fare figuracce con la società che mi consigliate può aiutarmi ? O meno

    • Ciao Leonardo
      ti do un consiglio semplice, semplice: devi trovare un’altro garante. il tuo amico è gentile a prestarsi ma purtroppo non ti sarebbe assolutamente d’aiuto anzi, ti farebbe sicuramente bocciare la pratica di mutuo.
      buona serata

    • Buongiorno Leonardo,
      per darti un primo parere di fattibilità ci occorrono queste informazioni:
      1. quanti anni hai
      2. che lavoro fai
      3. quanto percepisci mensilmente e da quanto tempo lavori
      4. quanto costa la casa
      5. quanto intendi chiedere di mutuo
      6. hai altri finanziamenti in essere
      7. sei coniugato e con figli a carico
      8. come garanti eventualmente possiamo inserire i tuoi genitori
      A seguito di queste info ti possiamo consigliare cosa fare.
      Chiamami pure per ulteriori info.
      Un saluto,
      Petracca Simone.

    • ciao leonardo purtroppo il tuo amico è inutilizzabile come garante. Ti consiglio di cercarne un altro

      cordiali saluti
      Francesca Pettirossi

  48. img

    salve,
    il mio compagno mi ha chiesto di fargli da garante (per una richiesta di muto di 120.000euro), volevo un consiglio, visto che l’immobile poi lo vuole intestare anche a me e mi chiedevo cosa conviene di più se fare da garante o chiedere insieme al mio compagno il muto; c’è differenza tra una cosa e l’altra? grazie

  49. img

    buonasera,ho un dubbio ke mi assilla!sto per acquistare insieme al mio compagno la mia prima casa,ma poichè ho un contratto di lavoro comè interinale con scadenza a giugno,mi hanno chiesto un garante,quindi mio padre,lavoratore con partita iva e casa di proprietà!visto ke mio padre vorrà cambiare a breve casa,potrà incontrare problemi,visto ke mi fa da garante?nella stipula del mutuo deve esserè specificato qualcosa in particolare?graziè 1000

    • Buongiorno Sara,
      ci potrebbero essere degli ostacoli futuri poi per tuo padre.
      Comunque, sempre è a discrezione delle banche, dipende dal reddito che tuo padre ha, dipende dall’importo che tu devi chiedere di mutuo e dipende anche dal futuro mutuo che tuo padre dovrà fare.
      La situazione va vista nell’insieme.
      Un saluto,
      Petracca Simone.

  50. img

    salve a tutti, ho una domanda da porvi è cioè: quando si acquista una prima casa con il garante, in questo caso qunado ogni anno la banca invia l estratto conto degli inetressi passivi, questi da chi sono scaricati???
    cioe dal proprietario dell’immobile e del mutuo o anche dal garante???
    si ringrazia anticipatamente dell’informazione che mi darete.

  51. img

    salve a tutti, ho una domanda da porvi è cioè: quando si acquista una prima casa con il garante, in questo caso qunado ogni anno la banca invia l estratto conto degli inetressi passivi, questi da chi sono scaricati???
    cioe dal proprietario dell’immobile e del mutuo o anche dal garante???
    si ringrazia anticipatamente dell’informazione che mi darete.

    • Buongiorno Vincenzo,
      se il garante è solo garante e non è intestatario del bene, gli interessi passivi e tutto il resto sono a carico del richiedente ed intestatario della casa. Comunque, la banca manda ogni anno la relativa certificazione ed assieme al tuo commercialista dei riscontrare il tutto.
      Un saluto,
      Simone Petracca.

  52. img

    Buon giorno a tutti,io ho un problema e mille dubbi.La premessa è che sono sposata da 7 anni e le cose non vanno per nulla bene tra me e mio marito.Il problema è questo:mio marito vuole acquistare un immobile commerciale c/1 facendo richiesta di un mutuo ipotecario fondiario ed io non voglio essere coinvolta.Purtroppo però pare che senza la mia firma(mi hanno detto che è solo per conoscenza)la richiesta di mutuo non verrà accettata dalle banche anche se mio marito ha busta paga sufficiente perchè gli venga concesso.Ha chiesto allora a suo padre di fargli da garante ed anche in quel caso gli hanno risposto che serve comunque la mia firma oltre a quella di sua madre poichè moglie del padre che gli fa da garante.Come mai serve la mia firma visto che tra l’altro siamo in sposati in regime di separazione di beni?Quali rischi corro in caso di sua insolvenza nel pagamento delle rate?
    N.B.io ho un lavoro a tempo determinato.

    • Buongiorno Rosa,
      ti comunico che non tutte le banche chiedono la firma del coniuge (peraltro sposati in separazione dei beni!!!) per concedere il mutuo.
      Vi posso aiutare io, facendo il mutuo solo a tuo marito senza coinvolgerti.
      Mi puoi chiamare per qualsiasi info.
      Un saluto,
      Simone Petracca.

  53. img

    Ciao, io e il mio ragazzo vogliamo comprare casa ed effettuare un mutuo di circa 100mila euro. Il problema è che entrambi lavoriamo senza essere assicurati e pertanto il mutuo non ci potrebbe mai esser concesso dato che non abbiamo reddito. A questo punto il mio ragazzo ha deciso di assicurarsi ed ora mi chiedo. Se lui oggi si assicura, domani può accollarsi un mutuo con un garante oppure no? grazie a chi mi risponderà.

  54. img

    Buongiorno, sono una ragazza di 31 anni purtroppo anni fa ho fatto da garante a mio padre (ovviamente in buona fede e sottovalutando le conseguenze), sia per l’acquisto di un furgone terminato di pagare circa tre anni fa e sia per un mutuo per l’acquisto di una casa. Purtroppo mio padre per motivi economici non ha potuto rispettare le scadenze piu volte, pagando in ritardo, l’8 luglio la casa è stata venduto e pertanto il mutuo è stato estinto. Ora la mia paura è che questi ritardi gravano sulle miei possibili richieste di finanziamento.
    Premetto che tutti i finanziamenti richiesti da me e da mio marito sono stati onorati anche con pagamenti ed estinzioni anticipate.
    Ora dovremmo acquistare una macchina dando un acconto di € 10.500,00 in contanti e la restante parte circa 15.000,00 vorremmo richiedere un finanziamento. Abbiamo speranze. Mio marito ha un buono stipendio ed è a tempo indeterminato, abbiamo una casa di proprietà, percepiamo un affitto ed io lavoro a tempo determinato.
    Grazie.
    Emanuela

  55. img

    Buongiorno,
    il mio compagno deve stipulare un mutuo, io farò da garante.
    Ho già in corso un mutuo sulla mia casa, è possibile che la mia banca al momento dell’iscrizione nel “registro creditizio” come garante, mi richieda l’estinzione del mio mutuo?
    Grazie

    • Buongiorno Chicca,
      tutto è possibile, nel senso che la banca per concedere il mutuo valuta la pratica nell’insieme e rispettando il cosiddetto rapporto rata reddito. Occorre vedere quant’è il reddito del tuo compagno, il tuo e la richiesta di mutuo per dirti se la banca sta esagerando a chiedere una simil cosa.
      Per qualsiasi info mi puoi chiamare.
      Un saluto,
      Petracca Simone.

  56. img

    se faccio da garante a mio fratello che prende un mutuo per 25 anni io potro entro i 25 anni richiedere un prestito io ?

  57. Buongiorno Francesco,
    dipende sempre dalla banca a cui ti rivolgerari e dipende sempre dalla rata di mutuo e dall’importo che stai garantendo in relazione al tuo reddito mensile.
    Se puoi evitare è meglio.
    Un saluto,
    Petracca Simone.

  58. img

    vorrei capire come si può tutelare il garante?
    il garante si può togliere da ciò che ha garantito??
    es: se Y a fatto da garante ad X ed X è un cattivo pagatore come fa Y a tutelarsi???
    si ringrazia anticipatamente dell’informazione che mi darete.
    Saluti marika

    PS: X ha chiesto un finanziamento per auto e per un attività!

    • Buongiorno Marika,
      il discorso è che se il garante ha firmato in una pratica di finanziamento per una persona e questo non paga, viene chiamato in causa anche il garante per il pagamento dell’obbligazione. Poi il garante può fare le sue azioni nei confronti di questa persona per il recupero di quanto lui pagato.
      In genere funziona così.
      Un saluto,
      Simone Petracca.

  59. img

    si possono ritirare le garanzie date su un mutuo prima casa a 25 anni?

  60. img

    Salve,

    mia mamma ha fatto da garante (dando come fideiussione alla banca 2 case di proprieta’) a mia sorella per l’acquisto di una casa ed inoltre risulta anche l’intestataria del mutuo (anche se le rate le paga mia sorella). mia mamma mi ha detto che se mia sorella non paga le rate la banca si rifa’ solo sulla casa nuova per la quale si stanno pagando le rate in quanto c’e’ un’ipoteca su quella casa e che le 2 case date come fideiussione non verranno mai toccate. E’ vero?

  61. img

    salve, vorrei porre un quesito, si può fare da garanti in due per un prestito? grazie

  62. img

    salve vorrei un informazione urgente.ho richiesto un mutuo 100% piu spese io ho un lavoro a tempo indeterminato ma mi hanno chiesto il garante quindi con la mia ragazza abbiamo pensato a sua mamma che ha un posto statale ed e daccordo.inizzialmente il mutuo era solo intestato a me ma mettendo il garante devo mettere nel mutuo anche la mia ragazza perche se no non cera grado di parentela con il garante.la mia domanda e questa:la mia ragazza a un immobile intestato cioe suo papa ha comprato casa e gle la intestata a lei ma tuttora ci vivono fino al usufrutto quindi io vorrei tenere il loro immobile al di fuori del mio mutuo e possibile?ce il rischio che magari x qualunque motivo io non riesco a pagare il mutuo e la banca va a toccare l”immobile della mia ragazza che gli hanno intestato i suoi genitori?ho urgente bisogno di una risposta grazie mille.

    • Buongiorno Valentino,
      quello che ti posso dire è che quello che scrivi è quasi corretto…
      Tieni presente che prima di arrivare al bene della tua ragazza c’è sempre prima il tuo… (e comunque siccome è libero da ipoteca volendo può cederlo a terzi).
      Ma ti auguro di non arrivare a queste incresciose situazioni.
      Se ti occorre una mano mi puoi chiamare.
      Un saluto,
      Petracca Simone.

  63. img

    Buon giorno, mio figlio ventiduenne vorrebbe avere un prestito di 4.000,00 euro dalla banca, ha un lavoro autonomo con basso reddito. Deve avere per forza un garante per una cifra cosi’ bassa ?

    Grazie per la risposta.
    Saluti

  64. img

    Mio marito è deceduto il 24 giugno 2011 , io sono il garante di un prestito personale che aveva preso .
    Vorrei sapere se nonostante il prestito sia coperto da un’assicurazione sulla vita sono obbligata a pagarlo.
    preciso che sono rimasta sola con 2 figli di 4 anni e un lavoro a tempo determinato(2 mesi che scaadono alla fine di questo mese).

    • Buongiorno Laura,
      ovviamente se c’è l’assicurazione, questa dovrebbe intervenire ed estinguere totalmente il prestito in essere. Dovete verificare se il tipo di decesso sia coperto dall’assicurazione sottoscritta, ma per questo basta leggersi il contratto che vi hanno fornito all’inizio.Comunque mettetevi subito in contatto con l’ente finanziatore, poi saranno loro ad indicarvi l’iter.
      Un saluto,
      Simone Petracca.

  65. img

    SALVE, SONO ALESSANDRO,IO E MIA MOGLIE ABBIAMO CHIESTO UN MUTUO NEL 2005 E COME GARANTI ABBIAMO CHIESTO AI NOSTRI PAPA’. NEL 2010 E’ DECEDUTO MIO SUOCERO, ORA LA BANCA MI CHIEDE LA SUCCESSIONE PER FAR SUBENTRARE GLI EREDI, MA NEL 2011 E’ MORTA MIA SUOCERA E DOBBIAMO FARE ANCORA L’ALTRA SUCCESSIONE. SE NON DOVESSIMO SPEDIRLI NESSUNA DOCUMENTAZIONE COME SI POTREBBERO MUOVERE NEI NOSTRI CONFRONTI? COME POSSO FARE PER NON FAR ENTRARE I MIEI COGNATI COME GARANTI? POSSO FARLI ESCLUREDE DALL’ ATTO? GRAZIE….

  66. img

    Ho 25 anni sto per diventare garante di un mutuo,per una persona molto stretta a me,ma l’unica cosa che mi preoccupa,e se un domani potrò fare un mutuo intestato a me.aspetto una vostro consiglio.grazie

  67. img

    sono garante per affitto di mio
    fratello ora per motivi finanziari
    non poso piu garantire per lui
    cosa devo fare

  68. img

    Buongiorno.
    Una domanda riguardo il garante.
    Io e la mia ragazza stiamo per prendere un appartamento con un mutuo intestato ad entrambi. Attualmente io però pago già una rata di mutuo sulla mia casa che naturalmente è in vendita.
    A noi serve un garante temporaneo, e lo farebbe mio padre, che possa garantire il pagamento del mutuo fino a che io non sia liberato dal mutuo pagato attualmente.

    E’ possibile questo tipo di garanzia a tempo?
    Le rate comunque le pagherebbe mio padre.
    Grazie

    Buona serata.

    M

  69. img

    alla vostra cortesia mio figlio farebbe da garante alla sua x moglie
    di un mutuo casa che avevano insieme lei si accolla il mutuo . a cosa va in contro mio figlio?

Lascia un Commento

La tua email non sarà resa pubblica. Campi obbligatori *

*

Puoi usare questi tag HTML : <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>